mercoledì 14 giugno 2017

Diario di Bordo

Il Circolo di Legambiente Mondipossibili,dopo l’evento più importante per il mese di maggio, pensate che si riposi??
No , noi non ci riposiamo mai…
Infatti, dopo esserci riprese dalla Magnalonga abbiamo cominciato a prepare il tutto per i centri estivi, che si svolgono al Casone di Anticoli Corrado, dove in tre turni alternati, faremo escursioni lungo l’Aniene e scopriremo la bellezza della Natura a pochi km da Roma.
Intanto pero’stiamo svolgendo, o meglio promuovendo il nostro Servizio Civile, abbiamo affrontato e stiamo per concludere una parte di Formazione partecipata e aggiuntiva, come può esserlo l’escursione nella Valle dell’Aniene,oppure l’incontro che ho fatto a villa Ada, per parlare di Elettromagnetismo.
In più, abbiamo svolto altre due giornate di formazione, in via dei Frentani,in cui abbiamo sottolineato la nostra capacità di presentarci nel mondo del lavoro, con grinta e determinazione.
Queste due giornate mi sono state utili per capire determinati aspetti di me stessa e alla fine mi son scoperta molto più dinamica di quanto pensassi.
Comunque, pensandoci bene, son passati 9 mesi da quando per la prima volta ho messo piede nel “mio” circolo di legambiente e da quando ho iniziato il mio percorso di “crescita, di cambiamento e di comprensione “ con il Servizio Civile.
Stando qui a via Nizza, ho scoperto il II Municipio,il funzionamento secondo gli undici municipi di Roma,(ricordando a tutti che io vengo dalla provincia e non mi ero mai trovata a contatto con queste cose)ho conosciuto molte persone del quartiere, il bellissimo “museo” alla portata di tutti, cioè Porta pia, la Breccia di Porta Pia, le Mura Aureliane.
Ho “lavorato” a fianco di persone con tanta buona volontà, nella Pulizia di Porta Pia,con gli amici di villa Leopardi,nella Pulizia del Parco a Ponte Nomentano, con Enel green Power,un’azienda che ha compreso l’importanza delle energie rinnovabili.
Ho svolto il ruolo di Educatore Ambientale con una scuola per il progetto di Alternanza Scuola Lavoro, con cui ci siamo trovati a confrontarci e anche a scontrarci, sempre in maniera costruttiva, con i piu giovani,forse non ancora consapevoli a pieno di quanto hanno intorno.
Ho conosciuto persone che con il loro lavoro si impegnano ogni giorno per poter costruire il Grab,il grande Raccordo Anulare delle Biciclette, rendendo cosi Roma più Europea e molto più vivibile anche sulle due ruote
Ho conosciuto ancora , dentro il mondo Legambientino, tante persone pronte a dare una mano, pronte a fare di tutto pur di salvaguardare il nostro Ambiente Naturale che deve essere salvato per tutti noi.
Tante belle persone,non lo credevo, perchè ho sempre pensato erroneamente che la gente fosse egoista e menefreghista.
Tante cose abbiamo fatto in questi mesi, ma tante altre ancora ne faremo ( in questi ultimi tre mesi rimasti…).
Sono contenta e, posso dire, di sentirmi “orgogliosa” di aver scelto il Servizio Civile, con Legambiente, mi sta emozionando tanto e soprattutto mi sta dando un educazione civica, una coscienza cittadina ancora più forte.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento!

Cerca nel blog