venerdì 7 aprile 2017

NON TI SCORDAR DI ME


Nella mattinata di Venerdi 31 Marzo, si è svolta la giornata chiamata “Non ti scordar di ME” presso la scuola elementare “Piaget” insieme a una classe del Liceo Scientifico “Archimede- Pacinotti”.
La giornata del “Non ti scordar di me”- operazione scuole pulite, è una giornata  dedicata alla vivibilità e alla riqualificazione degli edifici scolastici italiani.
Pulizia delle aule, piantumazioni di piante e fiori nei cortili, ritinteggiature degli spazi comuni, murales e tutto ciò che serve per rendere le aule un luogo accogliente, allegro, vivace.
Azioni che rendono questa esperienza un momento di educazione alla cittadinanza attiva stimolante per i ragazzi ed utile per fare presente alle amministrazioni competenti eventuali carenze e necessità di intervento negli edifici.

Noi abbiamo scelto di riqualificare il giardino della scuola elementare “Piaget-Majorana” grazie anche alla collaborazione ,oltre dei bambini di seconda elementare, delle maestre, che si sono dimostrate molto interessate.
La classe del liceo si è divisa in gruppi, dedicandosi a diversi temi, alcuni ragazzi erano addetti alla raccolta differenziata e ai rifiuti, altri dovevano piantare con l’aiuto dei bambini,delle piccole piantine grasse nel terreno,altri ancora avevano organizzato una “caccia al tesoro” nel cortile con braccialetti verdi di Legambiente.







Abbiamo preso delle piccole piantine, dei sacchi di terra, dei bicchieri e tanti semi da piantare.
I bambini erano suddivisi per classi ,si sono alternati, in modo da poter “incontrare” tutti i gruppi di ragazzi che avevano preparato giochini e attività da fare(si erano preparati il lavoro con molto ingegno e partecipazione.)



Il gioco come ho detto, si svolgeva per classi e durava una mezz’oretta a testa .

I ragazzi del Liceo Scientifico, erano molto entusiasti di “aver provato a far” gli educatori, molto contenti soprattutto delle risposte dei bambini che si sono dimostrati felici e molto interessati.
Hanno lavorato senza sosta per tutte e tre le ore,si sono divertiti e la giornata è scivolata via tranquillamente, lasciando i ragazzi entusiasti del lavoro fatto e i bambini emozionati di vedere le piantine che da quel momento in poi cresceranno nella loro scuola.
 

















Si sono portati a casa tutti i bicchieri disponibili ,li hanno riempiti con un po di terra e piantato ognuno un semino, cosi da poterli portare a casa e poter ammirare il ciclo della pianta.


Qui potete vedere la fase della preparazione della caccia al tesoro;







Noemi, volontaria del servizio civile, impegnata con i bambini








Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento!

Cerca nel blog