lunedì 4 gennaio 2016

Un anno diverso (e 2) - I Green Jobs per parlare di Lavoro, Bellezza e Futuro.

Oggi il modello di sviluppo basato sulla green economy tende a tenere insieme i valori dell’ecologia a quelli dell’inclusione sociale in un modello di società nel quale si torna a occuparsi del “piccolo” e della “prossimità” e per questo è necessario favorire l’accesso alla formazione ambientale non solo ai più giovani ma, più diffusamente, a tutti, incluse le fasce svantaggiate della società, con conseguenti ricadute anche in termini sociali.
È da queste considerazioni che è nato il progetto “Un anno diverso…”, realizzato nel 2015, in collaborazione con il Dipartimento di Salute Mentale della ASL Roma A di Roma, nel quale sono attualmente coinvolti utenti in cura presso alcuni centri dislocati nella capitale. Si tratta di un percorso di formazione ambientale che punta alla riappropriazione dello spazio sociale, fondandosi su un'economia civile in grado di generare maggiore autonomia, stimolando anche alla tutela ambientale.
Aspetto prioritario nella costruzione dei moduli educativi, è stata da una parte l’analisi delle possibili ricadute in termini sociali e occupazionali e dall’altra la necessità crescente, per la società, di rivolgersi a figure competenti riferibili al mondo dei lavori verdi. La formazione ha riguardato la realizzazione di cinque moduli, ognuno dedicato a temi specifici quali Orti urbani, Ciclomeccanica, Autoproduzione, Mobility Management Scolastico e Upcycling-Riuso, orientati principalmente all’azione, con il prezioso supporto del mondo associativo e di quello scientifico chiamati a raccontare esperienze e trasferire competenze: a ogni “professione” sono state collegate esperienze dirette all’interno di progetti e campagne di tutela ambientale e cura della città, per affrontare i temi formativi a fornire segnali incoraggianti a quella parte di collettività che ambisce a una maggior cura del bene comune. Al termine dei moduli  ai partecipanti è stata offerta l’occasione di testarsi come facilitatori nell’ambito di eventi pubblici e formazioni specifiche e di trasferirvi le competenze acquisite.
Attraverso “Un anno diverso... “ gli utenti di DSM hanno potuto percepire i valori sui quali si fonda una società attenta all’ambiente e sviluppare, dove non presente, una propria coscienza ecologica, basata sull’esperienza diretta e sull’interazione tra persone, non necessariamente appartenenti al medesimo contesto.
Il progetto è nato prendendo spunto dal piano integrato di interventi finalizzati al reinserimento sociale e lavorativo dei cittadini con disagio mentale, previsto dall’amministrazione comunale per “sostenere la sperimentazione di nuovi modelli di intervento che abbiano al centro la formazione, il lavoro, la residenzialità e la rete sociale e dare fondamento concreto al diritto di cittadinanza delle persone con problemi psichiatrici”.

Il progetto sarà replicato anche quest'anno!

Primo modulo: Ciclomeccanica (febbraio-maggio) (info http://www.legambientemondipossibili.org/2016/01/il-corso-prevede-la-formazione-e.html)

Per informazioni: formazione@mondipossibili.it - 339 3806060 - 347 6877680

PREISCRIZIONE: compilare il modulo http://www.legambientemondipossibili.org/2016/01/preiscrizione-ai-moduli-formativi-green.html

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un commento!

Cerca nel blog