lunedì 26 gennaio 2015

"Un anno diverso..."

"Un anno diverso..." è frutto dell'evoluzione del progetto "Officina bici", percorso di inclusione lavorativa e sociale, nato due anni fa dalla collaborazione di Legambiente Mondi Possibili con Dipartimento di Salute Mentale della ASL RM/A: quindici utenti con problemi psichiatrici, grazie a una formazione dedicata alle tematiche della mobilità sostenibile e della riparazione di biciclette, hanno avuto la possibilità di divenire provetti ciclomeccanici, partecipando alle campagne associative e testando le proprie competenze durante eventi e corsi, trasformandosi, a loro volta, in organizzatori e formatori. Un percorso che, nonostante la mancanza di fondi, è andato oltre la durata della formazione, scaturendo nella realizzazione di numerosi altri progetti nei quali molti dei partecipanti hanno avuto modo di testarsi e trovare il proprio "spazio" nella società.

"Un anno diverso", che partirà il 29 gennaio alle ore 15, è dedicato alla costruzione di competenze chiave di cittadinanza, indispensabili a ogni cittadino per esercitare in modo attivo e consapevole i propri diritti e doveri, per partecipare alla vita della comunità e contribuire al suo cambiamento e miglioramento.

Protagonisti, anche questa volta, gli utenti del Dipartimento di Salute mentale della ASL RM/A che, grazie a un ciclo formativo dedicato ai green jobs, vivranno un'esperienza formativa al di fuori di contesti sanitari, divenendo parte attiva di uno dei Circoli territoriali di Legambiente.

"Un anno diverso..." durante il quale l'inclusione si racconterà attraverso i fatti, grazie anche alla costruzione di gruppi classe "integrati" nei quali il disagio si trasformerà in risorsa per i cosidetti "normali".

Primo tema affrontato quello degli orti urbani, che ci condurrà alla creazione di un angolo verde all'interno della sede nazionale di Legambiente. Un percorso di due mesi nei quali la cura del verde sarà il punto di inizio per poter curare anche se stessi.

Secondo tema, la bicicletta con una formazione dedicata alla ciclomeccanica e al piacere di conoscere (e saper riparare) questo meraviglioso mezzo di trasporto.

Per ricevere maggiori informazioni è possibile contattarci al 347/6877680 o, via mail, all'indirizzo info@mondipossibili.it

 



Cerca nel blog