mercoledì 17 settembre 2014

Festambiente Mondi Possibili sta per iniziare!


 FMP
Festambiente: l’importante è partecipare!

Torna a Roma l’evento gratuito di Legambiente e Tavola Rotonda dedicato al bello di condividere.


Concerti, incontri, cinema, teatro, degustazioni, officina bici, sport, benessere, discoteca silenziosa e spazio giochi: 10 giorni a impatto zero nel Parco di Monte Sacro, adottato dai cittadini.

Un Cortile in festa la location della III edizione di Festambiente, il Festival nazionale di Legambiente, che apre i battenti venerdì 19 settembre a Roma, nello splendido scenario del Parco Simon Bolivar, in Via Monte Serrone. L'evento, promosso da Legambiente e Tavola Rotonda, si conclude il 28 settembre con l’adozione dell’area verde situata sullo storico Monte Sacro. Il festival aderisce al progetto di compensazione delle emissioni prodotte grazie ad AzzeroCO2 riducendo al massimo l’impatto ambientale dell’evento.

Alcuni numeri di questa edizione: più di 50 volontari impegnati, oltre 60 le associazioni ed enti coinvolti, circa 100 i partecipanti a incontri e workshop, 20 i laboratori proposti.

Si inaugura venerdì 19 settembre alle 18.30 con Paolo Masini (Assessore ai Lavori Pubblici e alle Periferie di Roma Capitale), Paolo Marchionne (presidente Municipio Roma III) Gianna Le Donne (vicepresidente Municipio Roma III), Rossella Muroni (direttrice generale Legambiente Onlus), Julian Isaias Rodriguez (Ambasciatore del Venezuela in Italia), Roberto Scacchi (Presidente Legambiente Lazio).

Ogni sera sul palco musica e teatro con tanti artisti. Si inizia con gli Animatti band e si prosegue, tra gli altri con i Dekoro, Nafsi Africa Acrobats, Creakusma + DentroLaClessidra, Alessandro Orlando Graziano trio, Twoubadou, Redpack, Jive Ensamble e Soundville Big Band, Claudio Zilli e Adriano Brancato e i Disabilié. Venerdì e Sabato dopo i concerti torna la Silent Disco, discoteca in cuffia a zero impatto acustico con selezioni musical a cura di Beatzio Dj e Dj Mezzo.

Gli eventi teatrali sono affidati a Gabriele Linari, Alessandra Camassa, Circomare Teatro, Michele Costabile, Simone Ciampi e Roberto Pappalardo.

Torna anche quest’anno l’appuntamento con il Clorofilla Film Festival, la rassegna di cinema sociale e ambientale accompagnata dal Contest CO.CO.CO. che premierà i quattro migliori cortometraggi dedicati al vivere insieme.

Attesissimo l’incontro con Giulio Manfredoria, regista de La Nostra Terra che a Festambiente presenta il film che vede protagonisti, oltre a Stefano Accorsi, Sergio Rubini, Maria Rosaria Russo, Iaia Forte e Bebo Storti. Sul palco, insieme a Manfredonia, Vittorio Cogliati Dezza (Presidente Nazionale Legambiente) ed Enrico Fontana (Direttore nazionale Libera). Ad animare i dibattiti e gli incontri di Festambiente anche DaSud, Italia che cambia, Terre Vivaci, Retake, Rebike, Yourec, Reware, Comitato Attivamontesacro, Comitato Sacco Pastore, A Ruota Libera Onlus, Carlo Infante per Urban Experience, Rossella Muroni ed Emilio Casalini.

D-Gusto, stazione multisensoriale dedicata all’enogastronomia, apre i battenti con Pietro Parisi, cuoco contadino formatosi alla corte di“mostri sacri” della cucina internazionale, quali Alain Ducasse e Gualtiero Marchesi e attualmente alla guida del famoso ristorante Era Ora. A deliziare i palati più esigenti inoltre l’Azienda Fortunato, Luce dei Templari, Lucanapa, Neroni Gastronomia, Torrefazione Bertini, la scuola di cucina Mediterraneum, Parsec Flor, Rêverie e l’Oste della Bon’ora.

La ristorazione dell’evento è affidata a Pastella, giovane friggitoria romana con proposte di street food che strizzano l’occhio ai palati gourmet. Per il festival sono stati ideati menu basati sulla stagionalità dei prodotti, rigorosamente a Km0.

L’ingresso alla manifestazione è gratuito.

In occasione di Festambiente è stata attivata, su Kapipal, una raccolta pubblica di fondi collegata all’hashtag #nelparcochevorrei e dedicata all’adozione del Parco Bolivar http://www.kapipal.com/nelparcochevorrei

Il programma http://festambiente.mondipossibili.it/index.php/programma
Il video https://www.youtube.com/watch?v=XulynN7nB8o

Cerca nel blog