mercoledì 5 luglio 2017

Stato di Emergenza

 Più volte mi è capitato di leggere sui giornali, o di vedere in tv parlare della nostra città, di quanto Roma sia una delle più Belle Città del Mondo, ma in piena crisi , soprattutto per quanto riguarda i rifiuti.

La raccolta differenziata c'è, ma non si vedono benefici,evidentemente qualcosa va storto, i rifiuti cominciano ad emanare cattivo odore, soprattutto se rimangono in strada per giorni,attirano topi e esasperano la popolazione.

Il Sindaco ci dice che l'emergenza è finita,, che il peggio è passato..e che stiamo migliorando
Ma questo miglioramento, scusate la schiettezza, io ancora non lo vedo...
Anzi, ogni giorno dalla Stazione Tiburtina a via Nizza, vedo questo;









L'emergenza è finita?

martedì 4 luglio 2017

FestAmbiente a Rispescia



Dal 7 all'11 Agosto, nel cuore della Maremma Toscana, si terrà una "Summer School " sull'Economia Civile in Italia, il tutto all'interno della famosa "FESTAMBIENTE"  nella località di Rispescia.

Questa full-immersion nel mondo dell'economia civile toccherà argomenti quali; le Cooperative di Comunità, Società Benefit e B-corp, Sharing economy,progettazione europea e ancora,progettazione sul territorio,glossario dell'economia civile.

Il corso intende dare una "bussola" a chi , interessato all'Economia Civile, vuol approfondire i cambiamenti sul piano legislativo,percorsi e studi universitari ma anche aziendali .
Insomma, vuol tradurre l'approfondimento universitario in azioni, con le quali condurre e gestire diverse attività di Economia Civile, sul territorio, anche e soprattutto grazie allo scambio di esperienze replicabili.


In questi giorni troverete due colonne importanti del Circolo Mondipossibili, cioè Lorenzo Barucca e Alessio Di Addezio, che  con Enrico Fontana (responsabile nazionale dell'ufficio ecomia civile) rappresenteranno Legambiente .




giovedì 22 giugno 2017

Campi Estivi



Sono cominciati i “famosi” campi estivi ad Anticoli Corrado.
Ora è il turno del secondo gruppo, con bambini dai 7  ai 12 anni, avventurosi bambini pronti a viversi questa esperienza tra le colline della Valle dell'Aniene.

Il primo gruppo ha svolto la “stimolante” settimana dall’11 al 17 Giugno,e subito ,il giorno dopo , il 18 Giugno ha iniziato il secondo gruppo, che è tutt’ora alle prese con le attività da svolgere giorno per giorno al Casone.


Adesso vediamo un pò di foto che ritraggono i bambini nelle diverse attività ludiche e non solo...

Una ragazza alle prese con una  passeggiata a cavallo






Yoga lungo il fiume Aniene (1)














 
                                        Foto 2



E ancora, momenti di Gioco mattutini e serali!

risveglio muscolare

giochi con le streghe

 





















Ricordiamo che I Bambini del secondo turno, si devono cimentare anche con l'inglese...



Questo secondo turno sta per arrivare a conclusione, mentre il terzo, cioè l'ultimo si terrà dal 8 Luglio al 14 Luglio.

mercoledì 14 giugno 2017

Diario di Bordo

Il Circolo di Legambiente Mondipossibili,dopo l’evento più importante per il mese di maggio, pensate che si riposi??
No , noi non ci riposiamo mai…
Infatti, dopo esserci riprese dalla Magnalonga abbiamo cominciato a prepare il tutto per i centri estivi, che si svolgono al Casone di Anticoli Corrado, dove in tre turni alternati, faremo escursioni lungo l’Aniene e scopriremo la bellezza della Natura a pochi km da Roma.
Intanto pero’stiamo svolgendo, o meglio promuovendo il nostro Servizio Civile, abbiamo affrontato e stiamo per concludere una parte di Formazione partecipata e aggiuntiva, come può esserlo l’escursione nella Valle dell’Aniene,oppure l’incontro che ho fatto a villa Ada, per parlare di Elettromagnetismo.
In più, abbiamo svolto altre due giornate di formazione, in via dei Frentani,in cui abbiamo sottolineato la nostra capacità di presentarci nel mondo del lavoro, con grinta e determinazione.
Queste due giornate mi sono state utili per capire determinati aspetti di me stessa e alla fine mi son scoperta molto più dinamica di quanto pensassi.
Comunque, pensandoci bene, son passati 9 mesi da quando per la prima volta ho messo piede nel “mio” circolo di legambiente e da quando ho iniziato il mio percorso di “crescita, di cambiamento e di comprensione “ con il Servizio Civile.
Stando qui a via Nizza, ho scoperto il II Municipio,il funzionamento secondo gli undici municipi di Roma,(ricordando a tutti che io vengo dalla provincia e non mi ero mai trovata a contatto con queste cose)ho conosciuto molte persone del quartiere, il bellissimo “museo” alla portata di tutti, cioè Porta pia, la Breccia di Porta Pia, le Mura Aureliane.
Ho “lavorato” a fianco di persone con tanta buona volontà, nella Pulizia di Porta Pia,con gli amici di villa Leopardi,nella Pulizia del Parco a Ponte Nomentano, con Enel green Power,un’azienda che ha compreso l’importanza delle energie rinnovabili.
Ho svolto il ruolo di Educatore Ambientale con una scuola per il progetto di Alternanza Scuola Lavoro, con cui ci siamo trovati a confrontarci e anche a scontrarci, sempre in maniera costruttiva, con i piu giovani,forse non ancora consapevoli a pieno di quanto hanno intorno.
Ho conosciuto persone che con il loro lavoro si impegnano ogni giorno per poter costruire il Grab,il grande Raccordo Anulare delle Biciclette, rendendo cosi Roma più Europea e molto più vivibile anche sulle due ruote
Ho conosciuto ancora , dentro il mondo Legambientino, tante persone pronte a dare una mano, pronte a fare di tutto pur di salvaguardare il nostro Ambiente Naturale che deve essere salvato per tutti noi.
Tante belle persone,non lo credevo, perchè ho sempre pensato erroneamente che la gente fosse egoista e menefreghista.
Tante cose abbiamo fatto in questi mesi, ma tante altre ancora ne faremo ( in questi ultimi tre mesi rimasti…).
Sono contenta e, posso dire, di sentirmi “orgogliosa” di aver scelto il Servizio Civile, con Legambiente, mi sta emozionando tanto e soprattutto mi sta dando un educazione civica, una coscienza cittadina ancora più forte.

giovedì 1 giugno 2017

L'Ambiente di Roma

La passione per  l'Ambiente nasce nella mia famiglia quando ancora ero una bimba, quando  facevamo le vacanze in montagna ,sulle Dolomiti, quando immersa nel verde dei boschi cominciavo a capire come ci si doveva comportare per rispettare la Terra, perchè se anche noi facciamo(o facessimo) la nostra parte, viviamo o meglio vivremmo in un mondo piu armonioso.
Vedevo i tipici paesini delle Dolomiti cosi carini, all’apparenza perfetti, perchè non c era una cosa fuori posto, l’erba era tutta tagliata  allo stesso livello, le strade erano e sono tutt’ora in ordine e senza dislivelli,i paesi sembrano non aver spazzatura,poichè oltre ad ogni casa con la sua compostiera,non vedi nessun bidone….perchè da anni immemori hanno (tutti) la raccolta differenziata.
Non vedi, anche se cerchi bene,un autobus che non funziona, pagano tutti il biglietto e lo fanno educatamente, senza voler sovrastare l’altro pedone per riuscire a salire sul mezzo pubblico e senza truffare nessuno. Tutti in fila, si sale uno ad uno sui mezzi pubblici.
Quando cominci a renderti conto che la vita li su’, non lontanissimo da noi, sempre di Italia si parla, è cosi’ordinata,pulita, ti cominci a fare delle domande sulla tua di Città e della qualità di chi ci abita.
Noi,qui a Roma,siamo una realtà troppo grande per risultare simili ad un paesino sperduto sulle Dolomiti, questo è chiarissimo,ma Roma è la capitale d’Italia e deve essere agli occhi di chi ci guarda , un punto da cui partire, un riferimento per poi scoprire la bellezza della penisola.
La Città Eterna oggi soffre, è molto in affanno, rispetto anche alle altre città del nostro Paese,è come se fosse in  procinto di arrendersi, nonostante secoli di Bellezza e Cultura.
Perchè per esempio, un monumento cosi’ importante come quello della Breccia di Porta Pia deve essere sempre, ogni giorno umiliato dalla nostra incuria?  Noi Romani passiamo li, guardiamo distrattamente perchè presi dal solito cellulare e passiamo incuranti, come se nulla fosse….
Perchè dobbiamo buttare le carte delle pizze  sulle aiuole che circondano il monumento e non buttarle negli appositi cestini?
E’ troppa fatica…?
Magari andate di fretta e non avete tempo di cercare il cestino…
Non volete bene a Roma, non vi interessa nulla il fatto che sia  sull'orlo del decesso.
Non vi interessa se vostro figlio al parco, gioca con accanto rifiuti ingombranti e speciali.
Non vi interessa se i Turisti rimangono delusi e decidono di non tornare, perchè Roma è incivile, sporca,
Diamo la colpa al comune?? Al movimento 5 stelle, al partito democratico o forza italia?
No,La colpa è nostra, perchè ognuno di noi, deve imparare a ragionare con il proprio cervello,deve imparare in primis l’educazione civica e tenere sott’occhio tutto cio che fa, per il suo bene,prima di tutto, per noi  cittadini e poi per la Città.
Se avessimo più cura del territorio dove abitiamo, sicuramente non avremmo a che fare con l’emergenza e il caos di questi ultimi anni.
Amatela Roma, è la Città più Splendida che io Abbia mai visto,ci abito e faccio di tutto per rispettarla , ma ci vuole l’impegno di ogni singolo abitante, per farla tornare a risplendere come un tempo, perchè Roma ne ha tutte le capacità.
Deve tornare ad essere la più bella del Mondo!


Cerca nel blog