giovedì 12 gennaio 2017

Un anno di Servizio Civile con Legambiente

Questo stupendo viaggio è iniziato il 12 settembre 2016, quando, dopo aver saputo di aver passato il colloquio, io e Noemi ci siamo recate al centro di Roma per le ultime delucidazioni sul percorso che avremmo cominciato da lì a breve. Non sapevamo nulla, oltre ciò che avevamo studiato sulle regole del servizio civile, ignare di tutto ciò che avremmo dovuto affrontare...
Eravamo un po tese, ma molto emozionate all’idea di dover condividere tutti questi mesi insieme, ma è bastato uno sguardo e un sorriso tra noi due, che ci siamo subito “trovate”.
Il nostro primo impatto, con Legambiente, con l’Arci, promotore di questo Servizio Civile e con gli altri ragazzi volontari proprio come noi, è andato benissimo.
Abbiamo trovato un clima euforico misto all’inconsapevolezza .
Noi due siamo volontarie del Circolo Di Mondi Possibili,di via Nizza, un circolo piccolo nella sede, ma GRANDE nelle sue azioni e proposte nel quartiere Salario -Trieste.
La nostra referente è Roberta Miracapillo, una ragazza dall’aspetto pacato, ma molto brava a districarsi tra le mille faccende del circolo.
E’ la presidente, da circa 10 anni e io e Noemi abbiamo ritrovato in lei una persona che non si arrende mai alle prime difficoltà, ma caparbia e decisa nell’affrontare tutti e tutto senza nascondersi mai, alla luce del Sole.
Abbiamo conosciuto gli altri membri ,tra cui Alessio e Lorenzo, sempre impegnati in mille faccende che li portano spesso lontano dal circolo e poi Chicca, una ragazza che gestisce il circolo con Roberta.
Lei è la persona più dolce che noi potessimo incontrare, una ragazza molto disponibile , che ti fa sentire a casa, sempre pronta ad aiutarti .
Con loro abbiamo condiviso in questi 4 mesi,diverse esperienze, siamo andati a fare giornate come; Puliamo il mondo , nel nostro quartiere, poi abbiamo allestito e gestito Festambiente, (conclusasi i primi di dicembre) abbiamo condiviso viaggi e momenti di interazione culturale e esperienze di vita condivisa grazie ai G.A.S, gruppi di Acquisto Solidale.
Abbiamo conosciuto gente che si impegna anche solo con il proprio lavoro a cambiare questa città, in positivo, attraverso scelte di vita,o dedicate alla sensibilizzazione di più persone possibili.
Questo percorso ci sta arricchendo tanto, in soli 4 mesi ci ha dato molte soddisfazioni, dal ciclista che passa nella giornata dedicata alla pulizia delle Mura che ci ringrazia emozionato,ai bambini che ci seguono e imparano a non sporcare con i rifiuti e a rispettare questa città…
Ci sentiamo,da quando siamo al circolo di Mondipossibili,  parte di una grande comunità di persone che non si arrendono e combattono per l’ambiente, per una vita più ecosostenibile possibile,che vogliono valorizzare e custodire il patrimonio naturale di Roma.
Ogni giorno, torniamo a casa sapendo che abbiamo fatto qualcosa di utile e non c è niente di più bello che sentirsi così emozionati, pieni di gratitudine e sensazioni bellissime, pensando di aver contribuito a cambiare ,questa città in meglio.

mercoledì 30 novembre 2016

LA MINI-FESTAMBIENTE MONDIPOSSIBILI 2016

Nei primi giorni di Dicembre, precisamente giovedì 1, venerdì 2 e sabato 3 si terrà nel nostro quartiere Trieste-Salario (II Municipio) la quinta edizione di Festambiente, un’ecofesta all’insegna del divertimento e del rispetto della Natura.

Siamo giunti alla quinta edizione fatta dal circolo Mondi Possibili di Legambiente, ad impatto zero.
Festambiente nasce a Rispescia,in provincia di Grosseto, nel 1989 e ad oggi conta più di 100.000 partecipanti.
Riporta tutti i maggior appuntamenti europei dedicati all’ecologia e alla solidarietà, ideati sempre da Legambiente.
E’ celebrata in quasi tutte le regioni d’Italia durante diverse stagioni, da Maggio a Dicembre.



Quest’anno a Festambiente Mondi possibili 2016 si terranno diversi incontri: conosceremo dettagliatamente, attraverso il progetto “GASIAMOCI”, il mondo dei G.A.S, (gruppo d’acquisto solidale), ci saranno delle visite guidate gratuite per scoprire i tesori del quartiere operaio di San Lorenzo, approfondimenti di Economia Civile con Lorenzo Barucca, Enrico Fontana e Elisabetta Galgani, aperitivi all’insegna del cibo green e ancora….laboratori di Upcycling (recupero dei materiali per incentivare il riuso dei beni) e Autoproduzione.

Ci saranno anche letture di Elsa Morante e filmati di Remo Remotti.
In più divertentissime letture della “Scienza Coatta” e il nuovo appuntamento con “La Locanda del Viaggiatore” con racconti di viaggi in Bicicletta!

Non vi resta che venire a trovarci con le vostre famiglie e scoprire quanto è bello vivere in un quartiere Eco!



Qui trovate il programma completo:


http://www.festambiente.mondipossibili.it/

martedì 1 novembre 2016

Upcycling

Attraverso questo modulo formativo i partecipanti saranno coinvolti in un percorso che pone al centro il riuso cosiddetto “creativo” attraverso il quale sarà possibile recuperare oggetti destinati alla discarica e rivisitarli nell’ottica del “non spreco”.

Obiettivi


  • Approfondire la conoscenza del ciclo dei rifiuti
  • Conoscere normative a livello statale e regionale inerenti l’argomento
  • Sensibilizzare i corsisti e la cittadinanza sul tema del riuso
  • Trasmettere abilità pratiche di riparazione e riutilizzo di materiali
  • Promuovere la nascita di servizi professionali di riparazione e riuso

Argomenti del corso


  • le 4 R: riduzione, riciclo, riutilizzo, recupero
  • normative vigenti
  • economia circolare
  • scienza dei materiali 
  • situazione attuale del “riuso”
  • il riuso “creativo”
  • buone pratiche e potenzialità
  • presentazione associazioni e cooperative di riparazione e riuso

Verifica delle competenze
La verifica delle competenze acquisite sarà affidata a un evento da realizzarsi nel mese di dicembre 2016 nel quale i partecipanti alla formazione saranno chiamati a realizzare delle mini-formazioni e delle dimostrazioni sul tema.

Ore di corso: 40
Sede principale del corso: Via Nizza, 72 - Sede APS Tavola Rotonda
Periodo di svolgimento: Novembre-Dicembre 2016

giovedì 20 ottobre 2016

Alternanza scuola lavoro

E’ iniziata l’avventura del Circolo Mondi Possibili nell’universo misterioso del progetto nazionale “Alternanza scuola lavoro”.
Tutti gli Istituti superiori, infatti, dallo scorso anno hanno l’obbligo di trovare progetti che mettano in contatto gli studenti con il mondo del lavoro, nell’ottica della formazione e dell’orientamento.
Il circolo Mondi possibili ha presentato progetti sui Green Jobs e sta iniziando gli incontri con gli Istituti Archimede Pacinotti e Giordano Bruno del III Municipio di Roma.
La sfida in campo è coniugare la sensibilizzazione ambientale con strumenti pratici che sviluppino competenze spendibili nel mondo del lavoro: noi l’abbiamo accettata!

Cerca nel blog